News archive 13/05/2019

COPPA BENEDETTA D'INTINO: AL VIA I QUARTI DI FINALE

Lo Schalke cerca la rivincita sull'As Ensio 4-1. Spicca, inoltre, il big match tra Cambusa e Wengè

La Coppa Benedetta d'Intino comincia ad entrare nel vivo. Questa sera, infatti, andranno in scena i quarti di finale: quattro gare intriganti che sono pronte a dar spettacolo e riservare sorprese.

- Schalke 0 Fiato – As Ensio 4-1: Il primo quarto di finale è decisamente il più agguerrito: le due squadre si sono già incontrate ai quarti di finale del Trofeo degli Atenei, dove l'As Ensio 4-1 ne è uscito vincitore. Non sono mancate le polemiche, però, da parte dello Schalke a causa di una presunta infrazione del regolamento commessa dalla squadra di Campagnoli ma, la loro recriminazione, è stata respinta. Stasera, quindi, capitan Bordino e i suoi cercheranno la vendetta ai danni dei verdeoro.

 

- Partizan Degrado – Brera: La gara delle mine vaganti. Il Partizan arriva da una larga vittoria, contro l'Herta Vernello, per 8-1 e, in questi mesi, ha dimostrato un bel gioco e una grande forza di gruppo che, non a caso, lo ha fatto arrivare tra le quattro regine del Trofeo degli Atenei (giocherà la semifinale contro i campioni dell'Alcione). Il Brera, dal canto suo, ha sconfitto di misura il Real Old Tower e ha ben figurato nella Coppa delle Università dove si giocherà il pass della finale contro Roma Capoccia. Partita da seguire con molta attenzione.

 

- Cambusa – Wengé: Ed ecco qui il Big Match di questi quarti di finale: il Cambusa, una delle favorite al titolo del CUN, contro il Wengé, una storica big del torneo. La squadra di Galizia punta a fare il double ed è affamata di vittoria; Matrone e la sua ciurma, invece, hanno eliminato la corazzata Mbaridinazzo e credono fortemente in questa coppa per riscattare l'eliminazione dalla competizione più importante del Campionato Universitario. Da questo match potrebbe uscire una potenziale vincitrice.

 

- Alcione – Cizeta: Nell'ultimo quarto di finale, i campioni dell'Alcione se la vedranno con il Cizeta. Le due squadre si sono già scontrate nei gironi invernali: in quell'occasione vinse la squadra di Hoxhaj con un netto 6-1. Ma la squadra di Critelli è notevolmente migliorata, è diventata più squadra, ha acquisito una grande fiducia nei propri mezzi ed è pronta a dar battaglia. In una gara secca non c'è nulla di scontato.

 

L'appuntamento è alle 20, come al solito, al Sant'Ambrogio Palace: Il CUN, anche stasera, si prepara ad una serata di grande calcio.