PRIMA DIVISIONE
7 a side football - Male
   Mon 21 November '22 - 8:55 PM - 1st MATCH DAY
   Pozzo Bridge - A
Line-ups
Comments
Notes
Fa salire bene la squadra e accompagna con attenzione la manovra offensiva, nel secondo tempo rallenta un pelo, il punteggio glielo permette.
7
Nel primo tempo non viene chiamato in causa quasi mai, nella ripresa invece deve intervenire per salvare qualche occasione e non ha molte colpe nelle due occasioni da gol subite.
6.5
Gioca con attenzione su tutto il campo nella fascia centrale, in difesa non gli sfugge niente, fa ripartire bene la squadra palla al piede e nel primo tempo segna il gol del momentaneo 3 a 0.
7
x3  
Tra i migliori della sua squadra. Mette tanti punti interrogativi nella difesa avversaria, non cala mai il suo ritmo gara e completa la sua ottima prestazione con una tripletta importantissima.
8
Gestisce con ordine la sua fascia, accompagna molto bene sia la fase offensiva che difensiva della sua squadra.
7
x4  
È lui il migliore in campo: segna ben quattro reti, è un pericolo costante per la difesa avversaria ed il fatto che quasi la metà dei gol totali della sua squadra siano suoi fa capire che la sua qualità è tanta.
8.5
Fisicamente non sembra pericoloso, ma compensa tutto con una corsa continua e rapida, non si ferma mai, si fin fase di possesso che in fase difensiva. Negli ultimi minuti del match segna un meritato gol.
7.5
Si mette a disposizione della squadra, non cerca la giocata individuale, rimane lucido e concentrato e da il suo contributo al centrocampo.
7
Probabilmente non riesce ad imporsi come vorrebbe ma la sua determinazione gli permette di dare una buona mano alla sua squadra.
7
 
x2  
Nel primo tempo rimane all'ombra della difesa avversaria, nella ripresa invece riesce a trovare i guizzi giusti per segnare una doppietta che salva la faccia della sua squadra.
6
Prende ben nove gol, tanti, ma ne salva alcuni che avrebbero reso i punteggio decisamente più pesante.
5
Non è la sua giornata migliore, spesso subisce la pressione avversaria e non riesce a far ripartire la squadra come vorrebbe.
5
In difficoltà per tutta la durata dell'incontro, come tutti i Gerico del resto.
5
Prova a creare spazi in mezzo al campo, ci prova con insistenza ma la maggior parte delle volte viene bloccato dalla difesa.
5
Gioca un primo tempo non all'altezza, nella ripresa va meglio ma non basta per risultare determinante in un match senza storia.
5
È uno dei più propositivi dal lato Gerico, non concede possessi facili agli avversari, corre tanto, si smarca e prova più volte a cercare l'imbucata giusta per i compagni.
5.5
Anche lui non gioca una partita indimenticabile, nella sua fascia fatica ad essere incisivo e spesso viene fermato subito dagli avversari.
5
Fa salire bene la squadra e accompagna con attenzione la manovra offensiva, nel secondo tempo rallenta un pelo, il punteggio glielo permette.
7
Nel primo tempo non viene chiamato in causa quasi mai, nella ripresa invece deve intervenire per salvare qualche occasione e non ha molte colpe nelle due occasioni da gol subite.
6.5
Gioca con attenzione su tutto il campo nella fascia centrale, in difesa non gli sfugge niente, fa ripartire bene la squadra palla al piede e nel primo tempo segna il gol del momentaneo 3 a 0.
7
x3  
Tra i migliori della sua squadra. Mette tanti punti interrogativi nella difesa avversaria, non cala mai il suo ritmo gara e completa la sua ottima prestazione con una tripletta importantissima.
8
Gestisce con ordine la sua fascia, accompagna molto bene sia la fase offensiva che difensiva della sua squadra.
7
x4  
È lui il migliore in campo: segna ben quattro reti, è un pericolo costante per la difesa avversaria ed il fatto che quasi la metà dei gol totali della sua squadra siano suoi fa capire che la sua qualità è tanta.
8.5
Fisicamente non sembra pericoloso, ma compensa tutto con una corsa continua e rapida, non si ferma mai, si fin fase di possesso che in fase difensiva. Negli ultimi minuti del match segna un meritato gol.
7.5
Si mette a disposizione della squadra, non cerca la giocata individuale, rimane lucido e concentrato e da il suo contributo al centrocampo.
7
Probabilmente non riesce ad imporsi come vorrebbe ma la sua determinazione gli permette di dare una buona mano alla sua squadra.
7
 
x2  
Nel primo tempo rimane all'ombra della difesa avversaria, nella ripresa invece riesce a trovare i guizzi giusti per segnare una doppietta che salva la faccia della sua squadra.
6
Prende ben nove gol, tanti, ma ne salva alcuni che avrebbero reso i punteggio decisamente più pesante.
5
Non è la sua giornata migliore, spesso subisce la pressione avversaria e non riesce a far ripartire la squadra come vorrebbe.
5
In difficoltà per tutta la durata dell'incontro, come tutti i Gerico del resto.
5
Prova a creare spazi in mezzo al campo, ci prova con insistenza ma la maggior parte delle volte viene bloccato dalla difesa.
5
Gioca un primo tempo non all'altezza, nella ripresa va meglio ma non basta per risultare determinante in un match senza storia.
5
È uno dei più propositivi dal lato Gerico, non concede possessi facili agli avversari, corre tanto, si smarca e prova più volte a cercare l'imbucata giusta per i compagni.
5.5
Anche lui non gioca una partita indimenticabile, nella sua fascia fatica ad essere incisivo e spesso viene fermato subito dagli avversari.
5
BUONA LA PRIMA PER I CLAPPERS, GERICO BATTUTO 9 A 2 - Stefano Sessarego - Il campionato universitario dei Clappers è partito alla grande. I biancorossi hanno infatti giocato una bella gara e non hanno lasciato scampo a Gerico, che invece non è riuscita ad imporsi contro un avversario nettamente superiore. I Clappers hanno dettato il ritmo della gara fin dall'inizio. Dopo appena tre minuti i Clappers conducevano l'incontro per 2 a 0 grazie alla fulminea doppietta dell'ottimo Giudici. Altre due reti segnate hanno permesso ai Clappers di andare a riposo sul 4 a 0. Nel secondo tempo i biancorossi hanno continuato a mettere grande pressione alla difesa avversaria, concretizzando i loro sforzi con altri cinque gol segnati nel corso della ripresa. La prestazione dei Gerico ovviamente non è stata all'altezza, ma gli uomini in maglia gialla hanno saputo tirare fuori l'orgoglio e si cono consolati con un paio di reti segnate da D'Andrea nel secondo tempo.