Archivio news 04/07/2018

PANZAROTTI E ARRO-GHANDI PRONTE AL GRANDE SALTO. MA NON FINISCE QUI

Viaggio tra le protagoniste della II Divisione 2017/18

Alla vigilia della stagione 2018/19, si vanno a delineare le prima compagini che prenderanno parte al prossimo Campionato Universitario, tra promosse e retrocesse.

Se Panzarotti e Arro-Ghandi, chiamate al grande salto di diritto, sembrano avere tutte le caratteristiche per ben figurare anche nella massima serie, sono diverse le pretendenti ad un posto nella I Divisione, ma chi davvero merita questo palcoscenico?

Scontato, ma quanto mai doveroso, è citare i Coca Juniors. Gli orange sono reduci da una stagione brillante, in cui Bessone e Co. hanno mostrato una coesione e una qualità che meriterebbe certamente scenari di maggior rilievo.

Occhio poi alla off-season dell’Herta Vernello: l’airone Rotunno e i suoi scagnozzi hanno più volte espresso la volontà di misurarsi con avversari come quelli ammirati sotto i riflettori di San Siro, ma sono chiamati ad arrivare a novembre con una forma fisica migliore e, perché no, un paio di innesti di qualità per supportare il capitano.

Difficile poi prevedere quale sarà il futuro di Redentori e Paris Saint Gennar, protagonisti di un campionato senza infamia e senza lodi, ma che con qualche innesto potrebbero ribaltare le gerarchie almeno in Seconda Divisione.

Leggermente più attardata appare invece la squadra dei Mancipati, ma noi non ci fidiamo troppo dei numeri: le lanterne hanno fatto fatica a trovare la via del gol in questa stagione, soprattutto a causa delle tante (troppe) defezioni a cui hanno dovuto far fronte durante la stagione.

Difficile invece vedere in I Divisione gli Highlanders, ma la promessa di Mancuso di tornare con una rosa più ampia e all'altezza delle aspettative non verrà dimenticata.

Tante dunque le possibili sorprese per la prossima stagione, ma un solo obiettivo: San Siro’19.